Astigmatismo

astigmatismo L'astigmatismo è un difetto di messa a fuoco dovuto alla conformazione della cornea che nel soggetto emmetrope, cioè che vede bene senza lenti, ha forma simmetrica, sferica mentre nell'astigmatico ha forma asimmetrica, ellissoidale, ovalare.

Nella cornea del soggetto emmetrope tutti i meridiani hanno uguale potere refrattivo mentre nell'astigmatico i meridiani hanno potere refrattivo diverso. I raggi paralleli che arrivano all'occhio non vanno a fuoco in un punto preciso ma lungo un intervallo di visione sfuocata. Le immagini percepite sono deformate, distorte; la zona centrale dell'intervallo permette di avere una visione relativamente buona o meglio con minore deformazione. L'astigmatismo è legato ad un'anomalia di curvatura della cornea, raramente la causa è un'anomalia di curvatura del cristallino. È un'anomalia congenita che si individua nei primi anni di vita e che rimane pressoché invariata nel corso degli anni. L’astigmatismo può però comparire anche secondariamente ad interventi chirurgici come cataratta, trapianto di cornea, distacco di retina, o successivamente a traumi oculari.

Un astigmatismo minimo, di 0.5 o 1 diottria, è considerato fisiologico e in genere non necessita di correzione. L’astigmatismo può essere isolato oppure associato a miopia o ipermetropia. Questo difetto visivo si corregge con lenti cilindriche positive o negative a seconda dei casi.

I nostri preventivi sono gratuiti e senza impegno.
Hai bisogno di altre informazioni? SCRIVICI oppure contattaci al numero 085 854 13 32